EDUCAM S.I.Os.V.

Scuola Internazionale di Osteopatia Vegetale 

 

Competenze per la Promozione
del Benessere Vegetale

  • La Nostra Mission

    “Rendiamo le Piante felici! E noi con loro.” L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V., opera ed agisce nel rispetto e senza sovrapposizioni con le Professioni del Botanico, del Biologo, del Naturalista, dell’Agronomo, del Tecnico Forestale. Egli studia la Biologia, la Fisiologia e la Neurobiologia del Regno Vegetale, le diverse funzioni e le strutture generate durante il loro ciclo vitale, gli organismi che interagiscono con le Piante durante la loro vita, nonché il terreno, l’aria e l’acqua che ne costituiscono le diverse fonti nutritive e respiratorie.  L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. studia in particolare la Biodiversità, l'Ecologia e la Promozione della Salute delle Piante. Secondo i Principi della Permacultura, l’E.O.V. è in grado di analizzare e progettare Modelli Complessi relativi all’interazione dell’Uomo con gli Ambienti Naturali e negli Ecosistemi Agroforestali, tenendo conto dello specifico apporto delle Piante.

  • La Nostra Vision

    “Le nostre Mani: il 5° elemento per la Promozione della Salute delle Piante!” L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V., opera con Tecniche Manuali non invasive, curando la sicurezza propria e delle Piante su cui agisce, mediante la Palpazione Percettiva Vegetale peculiare dell’Osteopatia Vegetale (OMV) e normalizzando le Disfunzioni Somatiche Vegetali (DSV) e del Terreno su cui queste vivono. L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V., opera senza sovrapposizioni, in complementarietà e sinergia con i seguenti professionisti:

    - Laureati in Scienze Biologiche
    - Laureati in Scienze Naturali
    - Laureati in Scienze Agrarie
    - Neurobiologo Vegetale, Criptobiologo, Ecologo Vegetale
    - Figure professionali di prossimità: Biologo, Naturalista, Biotecnologo, Agronomo, Giardiniere, Tecnico dei Parchi, Potatore, Operatore Agriturista, Guida Naturalistica, Agente Forestale, Tecnico Forestale, Guardia Forestal
    - Ogni altra figura professionale attiva nell’ambito della Biologia Vegetale

Requisiti di accesso

La Scuola Internazionale di Osteopatia Vegetale EDUCAM S.I.Os.V.  è in linea con l’iter formativo previsto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità – OMS, che prevede per le Discipline CAM dei percorsi personalizzati in base al titolo con il quale si accede al percorso formativo, definendoli “Type I” (Quadro A), “Mix Mode” (Quadro B) e “Type II” (Quadro C).

QUADRO A - Corso Annuale

Accesso per: Diplomati di Scuola Media Superiore

QUADRO B - Corso ANNUALE

Accesso per: Laureati in Area Sanitaria, Area dell’Educazione, Professioni e Discipline CAM, Titoli equipollenti ma diverse dalla Laurea in Agraria o Diploma Osteopata D.O.

QUADRO C-Bot - Corso ANNUALE

Accesso per:  Laureati in Scienze Biologiche ad indirizzo morfologico-funzionale, Laureati in Scienze Biologiche ad indirizzo biologico-ecologico, Laureati in Scienze Naturali, ad indirizzo Conservazione della Natura e delle sue Risorse, presso la facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. Laureati in Scienze agrarie, ad indirizzo produzione vegetale presso la facoltà di Agraria

Biologiche ad indirizzo biologico-ecologico, Laureati in Scienze Naturali, ad indirizzo Conservazione
della Natura e delle sue Risorse, presso la facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. Laureati
in Scienze agrarie, ad indirizzo produzione vegetale presso la facoltà di Agraria
Biologiche ad indirizzo biologico-ecologico, Laureati in Scienze Naturali, ad indirizzo Conservazione
della Natura e delle sue Risorse, presso la facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. Laureati
in Scienze agrarie, ad indirizzo produzione vegetale presso la facoltà di Agraria

QUADRO C-Ost - Corso ANNUALE

Accesso per: Osteopati D.O. (Certificazione sec. Norma CEN 16686 / Benchmark OMS)

Attestati e Certificazioni Rilasciate

Diploma/Attestato di Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V.

Iscrizione alle Associazioni di categoria
(aderente ai Benchmark OMS 2014/2023 T&CM)

Diplome Supplement

Certificazione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 TÜV AUSTRIA

Portfolio dello Studente

Documento di "Alternative Assessment" della Formazione con funzione di Raccoglitore di Esperienze e Misuratore di Competenze Acquisite:

 

-       Showcase (raccolta dei migliori lavori elaborati e scelti dallo Studente)

-       Documentation (documentazioni sullo sviluppo del lavoro, con riflessioni evolutive dello Studente)

-       Working (registrazione dei progressi formativi e professionali dello Studente, concordata con il Docente)

-       Class (documentazione di lavori svolti con l’intera classe, anche finalizzate a misurare le acquisizioni nelle relazioni di gruppo)

-       Evaluation (rendiconto finale, da far valere in sede di Esame di Valutazione Esterno)

Rif. CM 447, DPR 275/1999, DPR 257/2000, DL 53/2003 28 Marzo 2003

Certificato di Competenza Tecnica Nazionale di Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V.

Progetto Italia: Ente di ricerca scientifica in ambito sociale e sportivo iscritto all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche con codice 59948 DBI attribuito dal Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca – MIUR

Su richiesta, previa sottoscrizione e integrazione dei costi:

Attestation/Diplome/Master en OSTÉOPATHIE VÉGÉTALE

Iscrizione al Registro delle professioni MNC in Belgio Université Européenne
- Centre Culturelle Jean Monnet AISBL

Certificazione EQF - EUROPASS

CEERNT, traduzione del titolo in European Qualifications Framework e Certificazione Internazionale EUROPASS Mobility

Certificazione ECM

Ministero della Salute (solo per Professionisti Sanitari)

Titolo di Alta Formazione Universitaria

in Scienze Olistiche, Bionaturali e Wellness Sportivo – Università Popolare degli Studi di Milano, sede UUPN (University of United Popular Nations)

PROGRAMMA DIDATTICO SCUOLA INTERNAZIONALE DI OSTEOPATIA VEGETALE EDUCAM S.I.Os.V.

L'OSTEOPATIA VEGETALE

IL MANIFESTO DELL'OSTEOPATIA VEGETALE

Leggi il programma didattico.

. MODULO DI MATERIA MEDICA (Quadro A)

Per meglio comprendere i meccanismi fisiologici cellulari, vegetali, tessutali, biofisici, biochimici, tensegritivi e neurofisiologici che sono alla base delle competenze dell’Esperto in Osteopatia Vegetale, sono affrontate le Materie di Base: Fisica e Biofisica, Chimica e Biochimica, Biologia, Embriologia ed Istologia, Psicologia Generale, Microbiologia e Igiene, Neuroscienze

. MODULO DI SCIENZE BOTANICHE (Quadro A / B / C-OST)

Lezioni di Materia Botanica: Elementi di Botanica, Elementi di Fisiologia Vegetale, Elementi di Neurobiologia Vegetale, Elementi di Ecologia, Elementi di Tassonomia Vegetale, Elementi di Patologia Vegetale.

. MODULO DI SCIENZE OSTEOPATICHE (Quadro A / B / C-BOT)

Lezioni di Scienze Osteopatiche, per prendere coscienza della Storia e del Razionale di intervento di questo peculiare approccio alla salute: Storia e Filosofia della Medicina Complementare e dell'Osteopatia, Razionale, Palpazione Percettiva Osteopatica.

. MODULO DI PERMACULTURA (FREQUENZA OBBLIGATORIA per Tutti gli Ordinamenti)

Una settimana Esperienziale effettuata in un contesto di Permacultura nazionale e/o internazionale, per acquisire il metodo di progettazione olistico: Introduzione e Progettazione in Permacultura, Esperienze Guidate sul campo e Integrazioni (spese viaggio, vitto, alloggio da integrare).

. MODULI FONDAMENTALI DI OSTEOPATIA VEGETALE (FREQUENZA OBBLIGATORIA per Tutti gli Ordinamenti)

Alcuni Moduli possono essere svolti in Evento Residenziale Vacanza-Studio (spese viaggio, vitto, alloggio da integrare).

S.I.Os.V. Modulo 1

-> Osteopatia Vegetale: Approccio al Terreno”

Si affrontano tutti i temi relativi al Terreno, alla sua idratazione, nutrizione, capacità di sostegno, accumulo di nutrienti. Sono descritti i Test di Osteopatia Vegetale e le Tecniche di Osteopatia Vegetale in grado di valutare e promuovere la salute del Terreno.

S.I.Os.V. Modulo 2

-> Osteopatia Vegetale: Approccio Fluidico”

Si affrontano tutti i temi relativi allo scorrere dei Fluidi nelle Piante, con interesse alla gestione dei ritmi biologici del mondo vegetale. Sono descritti i Test di Osteopatia Vegetale e le Tecniche di Osteopatia Vegetale secondo l’approccio fluidico in grado di valutare e promuovere la salute del mondo vegetale.

S.I.Os.V. Modulo 3

-> Osteopatia Vegetale: Approccio Strutturale”

Si affrontano tutti i temi relativi alle componenti strutturali nelle Piante, con interesse alla crescita, alla stabilità, all’orientamento delle varie componenti strutturali del mondo vegetale. Sono descritti i Test di Osteopatia Vegetale e le Tecniche di Osteopatia Vegetale secondo l’approccio strutturale in grado di valutare e promuovere la salute del mondo vegetale.

S.I.Os.V. Modulo 4

-> Osteopatia Vegetale: Approccio Comunicativo-Relazione”

Si affrontano tutti i temi relativi alle capacità comunicative e relazionali delle Piante, con interesse alle alleanze, alla diffusione, alle relazioni reciproche del mondo vegetale. Sono descritti i Test di Osteopatia Vegetale e le Tecniche di Osteopatia Vegetale secondo l’approccio Comunicativo-Relazionale in grado di valutare e promuovere la salute del mondo vegetale.

S.I.Os.V. Modulo 5

-> Osteopatia Vegetale: Sintesi”

Modulo interamente dedicato alla Sintesi di quanto appreso. Esperienze pratiche sul Terreno, sugli aspetti Fluidici, Strutturali, Comunicativi-Relazionali. Possibili correlazioni ed evidenze scientifiche tra le disfunzioni rilevate dall’Osteopatia Vegetale e patologie botaniche. Preparazione agli Esami Pratici di Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. Studio dell’Etica e della Deontologia dell’Operatore Esperto di Osteopatia Vegetale: le Competenze e i Limiti della Professione, senza sovrapposizioni con i Botanici e gli Esperti di Agraria. Inoltre si affronta il tema del Marketing e dell’Organizzazione Fiscale dell’Attività.

. MODULI Tirocinio Clinico Guidato: MODULO TIR Tirocinio Clinico Guidato, presso Sedi accreditate

I Moduli di Tirocinio Clinico Guidato si svolgono nell’arco di una giornata (mattina o pomeriggio) ed è prevista la partecipazione del Tirocinante in qualità di Osservatore o Operatore. A fine visita, è previsto un briefing per affrontare le tematiche relative al caso esaminato. È facoltà del Tutor affidare delle TESINE di approfondimento ai partecipanti. Il Tirocinio può essere svolto in contesti e ambiti esterni alla Scuola opportunamente attrezzati: Ville, Parchi, Giardini, Boschi...

. TESI

Al termine del percorso formativo, ogni Candidato dovrà elaborare un Progetto di Tesi originale, secondo le procedure della Metodologia della Ricerca delineate nella Scuola. La Tesi sarà seguita da un Relatore (Docente interno alla Scuola), potrà indicare un Correlatore (anche scelto tra Esperti e Relatori esterni alla Scuola) e dovrà essere presentata per verifica e validazione ad un Tutor del Dipartimento Ricerca e Tesi della Scuola. Durante l’Evento di Inaugurazione del nuovo Anno Scolastico, la Tesi sarà discussa dal Candidato nel contesto di una Commissione Mista, al termine della quale sarà consegnato il Diploma finale.

Scopri l’Osteopatia Vegetale

L’Osteopatia Vegetale è la Scienza Naturale, nonché Arte Manuale, esercitata dall’Operatore Olistico di Disciplina Tradizionale e Complementare T&CM d’interesse Botanico che, in possesso di Diploma qualificante o titolo equipollente, svolge in via autonoma e/o in collaborazione con le figure di competenza, gli interventi di Promozione e Mantenimento della Salute dell’Organismo Vegetale, seguendo i principi fondamentali descritti nel "MANIFESTO dell'Osteopatia Vegetale” (Edizioni AIROP 2018). In maniera autonoma nell'ambito delle proprie competenze, l’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V., attraverso un esclusivo approccio manuale codificato nella peculiare palpazione percettiva di Osteopatia Vegetale, individua e normalizza le Disfunzioni Somatiche Vegetali coinvolte nei processi fisiologici sistemici dell’Organismo Vegetale a varia eziologia e rilevabili nell’ambito delle relazioni struttura/funzione dei tessuti o nei ritmi biologici propri. L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. conduce sull’Organismo Vegetale assistito una specifica raccolta di dati ed informazioni attraverso:

a) l’indagine mediante osservazione e palpazione nonché la raccolta della storia botanica dell’Organismo Vegetale che tiene conto delle relazioni con l’ambiente e con il contesto umano e animale, identificando i bisogni, le esigenze, i problemi, i sintomi e raccogliendo notizie sulle patologie riferite;

b) raccoglie ed utilizza, previo consenso del Titolare dell’Organismo Vegetale, dati sensibili derivanti da esami diagnostici di varia natura e da referti e consulenze di Botanici e professionisti delle Scienze Agrarie, nel pieno rispetto dei termini previsti dalla legge.

L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. elabora la “sintesi di Osteopatia Vegetale” attraverso:

a) un dettagliato esame obiettivo svolto con procedure di osservazione, palpazione percettiva e “test di mobilità e/o motilità”;

b) l’individuazione delle “disfunzioni somatiche vegetali”, definite come alterazioni della mobilità e della funzione relative al sistema somatico e denominate con una terminologia specifica;

c) l’individuazione di alterazioni funzionali nel manifestarsi dei ritmi biologici propri e intrinseci;

d) il razionale basato sui modelli di relazione struttura-funzione.

L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. elabora l’eventuale “valutazione differenziale” individuando i dati clinici che possono controindicare in parte o totalmente il trattamento di Osteopatia Vegetale e/o indirizzarsi verso una integrazione diagnostica e/o la consulenza di figura competente in Botanica o Scienze Agrarie. In seguito, l’E.O.V. predispone il “piano di intervento di Osteopatia Vegetale” stabilendone obiettivi, modalità e tempi e realizza l’ “intervento terapeutico di Osteopatia Vegetale” sull’ Organismo Vegetale:

a) basandosi sulle conoscenze, abilità e competenze specifiche della formazione professionale dell’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V.;

b) eseguendo le “normalizzazioni di Osteopatia Vegetale” che consistono nel risolvere le disfunzioni somatiche ovvero ripristinare la corretta mobilità e funzionalità delle strutture e dei ritmi biologici interessati;

c) ristabilendo le corrette relazioni tra le singole parti e l’intero Organismo Vegetale, secondo i modelli struttura-funzione;

d) verificando l’evoluzione della salute dell’Organismo Vegetale assistito e l’efficacia del “trattamento di Osteopatia Vegetale”, attualizzando la “valutazione” e modificando ove necessario la strategia prevista nel piano di intervento.

L’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. svolge la propria attività professionale in qualità di operatore di Disciplina Tradizionale e Complementare T&CM d’interesse Botanico, di ricerca, didattica e di consulenza nei servizi Botanici, Agrari, Forestali, Giardini e nelle strutture pubbliche e/o private ove siano richieste le sue competenze professionali, in regime di dipendenza o libero-professionale.

Osteopatia Vegetale: verso una reale Nuova Professione

A cosa può servire, oggi nel nostro mondo frettoloso, un “Osteopata della Terra e degli Alberi”, un “Osteopata delle Piante” o meglio esprimendoci in generale, un Esperto in Osteopatia Vegetale? Le competenze che si acquisiscono frequentando e praticando l’Osteopatia Vegetale, consentono di operare in maniera complementare alle altre professioni interessate (Agraria, Botanica, Giardinaggio...) in molti ambiti diversi:

- nel giardinaggio cittadino,

- nella progettazione di piantagioni da frutto,

- nella coltivazione dei fiori,

- nella cura delle piante e dei fiori dei Giardini delle case di città o

delle ville,

- nella cura delle piante e dei fiori dei Giardini dei Cimiteri,

- in tutti gli ambiti della Botanica e dell’Agronomia

- in tutti gli ambiti della Agricoltura classica o Biodinamica,

- negli ambiti legati alla Fitoterapia,

- alla Floriterapia,

- alla Nutraceutica,

- alla Naturopatia,

- nella produzione degli Oli Essenziali

- nei contesti di Permacultura,

- nei contesti idrogeologici e pedologia,

- nei contesti della protezione civile,

- in riferimento alla ricerca dell’evoluzione della propria coscienza,

- nella pratica Erboristica,

- nei contesti enogastronomici e relativi agli oli,

- nella ricerca ed elaborazione delle Erbe Spontanee e Curative,

- nella Nutrizione Vegetariana e Vegana,

- negli ambiti Agrituristici,

- nell’implementazione dello Slow Food a chilometro “0”,

perché si ritiene semplicemente giusto restituire qualcosa al mondo vegetale, dopo tutto quello che ha donato alla Terra, nella colpevole indifferenza umana,

- in molti altri ambiti, sia personali che commerciali...

 

Poter migliorare il rendimento delle coltivazioni, l’aspetto del proprio giardino, il gusto dei prodotti degli alberi da frutto, imparare e insegnare a tanti come interagire, ascoltare, dialogare con questi Esseri Viventi che da sempre ci osservano e ci proteggono, sopportando tutto il male che facciamo a loro e a noi... sono solo alcuni degli obiettivi che il Profilo Professionale dell’Esperto in Osteopatia Vegetale si pone. Le prospettive sono davvero infinite e solo il futuro più remoto potrà dirci a cosa porterà la presenza di un piccolo gruppo di Osteopati della Terra, degli Alberi, delle Piante, dei Fiori... che contribuiranno (forse) ad avvicinare un mondo più vivibile ed equosolidale, dove saremo sempre più consapevoli l’uno dell’altro e diverremo, infine, consapevoli che ci salveremo solo se torneremo a stare insieme:

- La Terra, l’Aria, l’Acqua e il Sole

- Gli Uomini, le Donne e tutti gli altri

- Gli Animali

- Gli Alberi, le Piante, i Fiori

Il MANIFESTO dell’Osteopatia Vegetale

Proprio per avvicinare la comprensione e la divulgazione delle competenze che l’Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. può mettere a disposizione nella nostra società, EDUCAM ha patrocinato la realizzazione del Manuale “MANIFESTO dell’Osteopatia Vegetale: l’Osteopata della Terra e degli Alberi” che è stato pubblicato da A.I.R.O.P. nel 2018.


Il MANIFESTO, oltre a costituire il principale Libro di Testo della Scuola Internazionale di Osteopatia Vegetale EDUCAM S.I.Os.V., ha l’obiettivo di favorire la divulgazione dei metodi dell’Osteopatia Vegetale e di suggerire spunti di ricerca. Riportiamo, dalla Prefazione di Paolo Tozzi:

Questo Manifesto è la prova che l’unico limite all’Osteopatia non può che celarsi nella mente dell’Osteopata. Eravamo abituati a concepire i benefici della nostra professione come unicamente riservati all’essere umano, e al massimo a qualche animale a quattro zampe. Ma in realtà ogni forma di consapevolezza in quanto tale non può che interagire con un cuore che pulsa, una mente in ascolto e delle mani che ‘pensano’ a fini terapeutici. La vita è movimento, in ogni sua espressione... il mondo vegetale era un campo ancora inesplorato e tuttavia da sempre disponibile all’Osteopatia e alle sue potenzialità. Per la prima volta nella storia, la nostra professione si apre finalmente alla possibilità, tutta ancora da verificare, di adattare principi, metodi e tecniche a beneficio di una ‘clientela’ alquanto insolita, ma forse recettiva tanto quanto quella umana. Infatti, la neurofisiologia botanica ha ormai da anni dimostrato che fiori, piante ed alberi sono in grado di ‘sentire’, percepire luci, suoni, variazioni termiche, nonché la presenza, l’intenzione e il comportamento dell’uomo nell’ambiente circostante. Come ogni essere vivente, anch’essi si riproducono, imparano, si adattano, crescono, si difendono, comunicano, si muovono, seguendo tempi, leggi, modalità che appartengono al loro regno in tutta la sua unicità. Sta all’Osteopatia ora imparare questo ‘nuovo’ linguaggio non verbale, ma comunque presente; sviluppare una mente silenziosa in grado di ascoltare il non udibile; adeguare l’azione delle mani ad una meccanica e ad una fisiologia del tutto diversa dall’usuale. Siamo solo ospiti di questo pianeta. Abbiamo il dovere di proteggerlo in ogni sua forma ed espressione. E dobbiamo iniziare da noi, da qui, da ora! Paolo Tozzi D.O. Bsc Hons, Rieti, 11 Gennaio 2018

Auspichiamo con forza che, presto, anche la nostra Nazione possa vedere la nascita ufficiale e regolamentata della Professione di Esperto in Osteopatia Vegetale E.O.V. nell’ambito delle attività e professioni TM & CAM (Benchmark OMS) e NOOC (Legge 4/2013).

Scegli EDUCAM S.I.Os.V.!

Per INFO, Richieste, Approfondimenti, Iscrizioni e
per partecipare ai nostri OPEN DAY:
iscriviti alla nostra Newsletter
Lascia i tuoi dati e verrai ricontattato.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

Titolo di studio (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono



Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003

Vieni a trovarci!
siamo a Roma, in Via G. De Vecchi Pieralice 21

Dott.ssa Cristina Beltramo

info.sosvi@educam.it - Tel. Cell.: +39.348.049.57.20
nverdeeducam